Norme su vendite e transazioni

In vigore dal 22 novembre 2019

Queste Norme su Vendite e Transazioni (le “Norme”) stabiliscono i termini e condizioni che si applicano agli acquirenti e/o ai venditori per tutte le transazioni effettuate tramite le piattaforme del marketplace (il “Servizio”) di proprietà di Zink Media, LLC (d/b/a Discogs) (“Noi”, “Nostro” o “Ci”). La mancata osservanza di queste norme può comportare restrizioni dell’account o la sua rimozione dal Servizio. Tutte le attività del Servizio sono soggette ai nostri Termini di Servizio e alle Norme sulla Privacy.

 

REQUISITI PER ACQUIRENTI E VENDITORI

REQUISITI PER DISTRIBUTORI E SPEDIZIONIERI DI TERZE PARTI

COSA FARE SE SI VERIFICA UN PROBLEMA CON IL TUO ORDINE

PAGAMENTI E COMMISSIONI

PRATICHE DEL MARKETPLACE VIETATE

 

REQUISITI PER ACQUIRENTI E VENDITORI

Generali:

  • Gli acquirenti esamineranno e accetteranno le “Condizioni del venditore” (come descritte di seguito) prima di effettuare un ordine. Se le Condizioni del venditore sono in una lingua sconosciuta, si consiglia di utilizzare un’applicazione di traduzione come translate.google.com.
  • Quando viene effettuato un ordine, l'acquirente / compratore concorda di accettare le condizioni del venditore e di fornire il pagamento per intero entro 4 giorni dalla ricezione di una fattura. In caso contrario, potrebbe verificarsi la cancellazione dell'ordine dovuta a un acquirente non pagante.
  • Incoraggiamo sia gli acquirenti che i venditori a utilizzare un metodo di pagamento che garantisca la sicurezza e la protezione dei pagamenti. Gli acquirenti e i venditori che scelgono di utilizzare un metodo di pagamento non protetto concordano di accettare qualsiasi rischio di mancata consegna, danneggiamento o condizione dell’ordine non corrispondente alla descrizione.
  • Ci si aspetta che compratori e venditori rispettino tutte le regole stabilite dai metodi di pagamento prescelti, inclusi i requisiti per rimborsi e resi.
  • In caso di problemi relativi all’ordine, l’acquirente o il venditore utilizzerà la pagina dell’ordine per avvisare l’altra parta prima di lasciare un feedback.
  • Gli acquirenti e i venditori comunicheranno direttamente tra loro per risolvere tutti i problemi tramite la pagina dell’ordine, utilizzando in ogni momento un linguaggio professionale e cortese.
  • I venditori risponderanno alle domande dell’acquirente lasciate sulla pagina dell’ordine entro quattro giorni. In caso contrario, potrebbe verificarsi una sospensione dell’account.
  • Gli acquirenti sono responsabili per tutte le tasse doganali, le tasse di importazione o altri addebiti relativi alla consegna una volta che l’articolo è stato spedito.
  • Ai venditori non è consentito addebitare commissioni per l’utilizzo di PayPal o di qualsiasi altra forma di elaborazione dei pagamenti. Eventuali spese di gestione devono essere incluse nel costo della spedizione. Gli acquirenti saranno responsabili solo per il pagamento del prezzo indicato per gli articoli più le spese di spedizione e le spese di maggiorazione, come il tracciamento o l’assicurazione, che sono indicate nelle Condizioni del venditore. Nessuna spesa può essere aggiunta in percentuale al totale dell’ordine, ad eccezione delle imposte come richiesto dalla legge. Non è permesso chiedere all’acquirente di inviare un pagamento PayPal o qualsiasi altro pagamento come “regalo” o “pagamento personale”.
  • I venditori che devono pagare l’IVA sulle vendite non possono aggiungerla al prezzo degli articoli dopo che sono stati acquistati attraverso il Servizio. Se ci viene richiesto di addebitare l’IVA sulle commissioni del venditore, non è possibile per il venditore aggiungere questo addebito al prezzo degli articoli dopo l’acquisto.
  • I venditori sono responsabili di includere le informazioni di spedizione corrette su tutti i pacchi, compreso l’indirizzo e le dichiarazioni doganali chiare e corrette (ove richiesto). I venditori sono responsabili per multe o sanzioni relative a dichiarazioni doganali errate.
  • Gli acquirenti sono responsabili di fornire un indirizzo di spedizione accurato. Poiché i fornitori del servizio di pagamento, come PayPal, tuteleranno il venditore solo se l’ordine viene spedito all’indirizzo elencato nello strumento di pagamento dell’acquirente, i venditori possono annullare un ordine se le informazioni di spedizione dell’acquirente elencate nel Servizio non corrispondono a quelle elencate nello strumento di pagamento. Se un venditore annulla un ordine per questo motivo, può chiederci di rimuovere il feedback dell’ordine.
  • Pubblicando un annuncio di vendita attivo, il venditore conferma che tutti gli articoli elencati per l’acquisto:
    • Non sono presenti in liste doppie su nessuno degli altri nostri account del venditore, a meno che ciò non sia stato fatto esclusivamente per semplificare la riscossione delle imposte in più regioni, come richiesto dalla legge.
    • Sono attualmente in possesso del venditore (a meno che non sia soggetto alle clausole “Distributori e Spedizionieri di terze parti” riportate di seguito) e disponibili per la spedizione al prezzo indicato.
    • Sono disponibili al prezzo pubblicizzato. È vietato aumentare il prezzo dell’articolo dopo l’acquisto o annullare l’ordine per rimettere in vendita l’articolo a un prezzo più alto.
    • Sono come pubblicizzati. L'articolo corrisponde all’elenco della discografia associato ed è stato valutato in modo appropriato utilizzando lo Standard di condizione di Discogs.
    • I venditori sono responsabili dell’identificazione e del rispetto di tutte le restrizioni sul copyright in relazione alla vendita dell’articolo. I venditori devono indicare eventuali restrizioni (ad esempio, territorio) nell’elenco e rispettare la restrizione quando vendono l’articolo.
  • Riscuotiamo e versiamo le imposte in alcuni Stati degli Stati Uniti dove ricopriamo il ruolo di facilitatore del marketplace. Negli Stati in cui non siamo un facilitatore del marketplace, i venditori devono stabilire autonomamente se dovranno riscuotere e versare l'imposta sulle vendite. Si raccomanda ai venditori di consultare un commercialista.

 

Requisiti delle Condizioni del venditore

I venditori devono fornire le seguenti informazioni nella loro pagina Condizioni del venditore:

  • Quanto costerà la spedizione per ogni area per cui il venditore accetta di spedire. Se un venditore accetta un ordine da un’area che non ha un costo di spedizione dichiarato, l’acquirente può richiedere la cancellazione e la rimozione del feedback.
  • Giorni necessari per spedire un ordine una volta ricevuto il pagamento. Se questo periodo non è indicato nelle Condizioni del venditore, l'acquirente può richiedere un annullamento per “Articolo non disponibile” quando l’ordine non viene spedito entro quattro giorni dalla ricezione del pagamento.
  • Qualsiasi area non servita dalla spedizione da parte del venditore.
  • Il costo di spedizione per ogni articolo aggiuntivo così come per il tracciamento, il contrassegno e la consegna assicurata.
  • Qualsiasi maggiorazione per la spedizione di articoli che superano un certo costo.
  • Se richiesto un valore d’ordine minimo.
  • Qualsiasi tassa regionale sulla vendita che il venditore deve riscuotere ai sensi della legge.
  • Informazioni su restituzione e rimborso di articoli, includendo se il venditore accetta o non accetta di pagare per la spedizione di restituzione quando viene richiesto un reso. (* I venditori devono rispettare le leggi e i regolamenti locali in materia di resi e rimborsi).

In caso di Condizioni del venditore incomplete, l’ordine potrebbe essere annullato per “Articolo non disponibile” su richiesta dell’acquirente.

Le Condizioni del venditore devono essere in linea con le politiche dei metodi di pagamento accettati. Non riconosceremo né applicheremo alcuna informazione contenuta nelle Condizioni del venditore che non sia in linea con le politiche dei metodi di pagamento accettati dal venditore.

 

Requisiti di gestione degli ordini per i venditori

Una volta ricevuto un ordine, il venditore lo aggiornerà come segue:

  1. Il venditore aggiungerà le spese di spedizione e aggiornerà lo stato dell’ordine con la dicitura “Fattura inviata” entro quattro giorni dal momento in cui viene effettuato l’ordine.
  2. Il venditore aggiornerà lo stato dell’ordine con la dicitura “Pagamento ricevuto” entro quattro giorni dalla data di invio del pagamento valido.
  3. Dopo che il pagamento è stato ricevuto, il venditore spedirà l’ordine e aggiornerà lo stato dell’ordine con la dicitura “Spedito” entro i tempi indicati nelle Condizioni del venditore. Se questo periodo non è indicato nelle Condizioni del venditore, l’acquirente può richiedere un annullamento per “Articolo non disponibile” se l’ordine non viene spedito entro quattro giorni dalla ricezione del pagamento.

Questi requisiti possono essere estesi se la pagina dell’ordine indica che l’acquirente e il venditore si impegnano reciprocamente a farlo.

Se un acquirente richiede un annullamento dell’ordine perché i requisiti di cui sopra non sono stati rispettati, l’ordine deve essere annullato per “Articolo non disponibile”.

 

REQUISITI PER DISTRIBUTORI E SPEDIZIONIERI DI TERZE PARTI

Se stai utilizzando il Servizio per facilitare la spedizione per conto di un altro venditore e se stai mettendo in vendita l’articolo (o più articoli) sul tuo account, devi:

  • Assicurarti che l’altro venditore non stia elencando gli stessi articoli in vendita sul proprio account.
  • Avere tutti gli articoli elencati per la vendita disponibili per l’acquisto immediato e inseriti in un inventario confermato.
  • Essere il venditore responsabile della transazione.
  • Essere responsabile di tutti i resi, rimborsi e comunicazioni con gli acquirenti.

Inoltre:

  • Tutti gli articoli acquistati devono essere spediti tramite il venditore che mette in lista l’articolo in vendita. Non è consentito avere un rivenditore diverso che spedisce direttamente agli acquirenti.

La mancata osservanza di questi requisiti può comportare la sospensione o la rimozione dei privilegi di vendita.

 

COSA FARE SE SI VERIFICA UN PROBLEMA CON IL TUO ORDINE

Nella maggior parte dei casi, i problemi con gli ordini possono essere risolti contattando il venditore o il fornitore del servizio di pagamento. I venditori sono tenuti a gestire le controversie in base alle Condizioni del venditore e ai requisiti del metodo di pagamento accettati.

Se, come acquirente, non ti soddisfa il tuo acquisto, ti preghiamo di fare quanto segue entro 60 giorni dall’invio dell’ordine:

  • Prima di lasciare un feedback, utilizza la pagina dell’ordine per informare il venditore, quindi accorda al venditore quattro giorni per rispondere proponendo una soluzione.
  • Se tu e il venditore non siete d’accordo su una soluzione, apri una controversia con il fornitore del servizio di pagamento. Tieni presente che incoraggiamo sia gli acquirenti sia i venditori a utilizzare un metodo di pagamento che garantisca la sicurezza e la protezione dei pagamenti. Gli acquirenti e i venditori che scelgono di utilizzare un metodo di pagamento non protetto accettano di farsi carico di qualsiasi rischio di mancata consegna, danneggiamento o condizione dell’ordine non corrispondente alla descrizione.
  • Se il venditore non risponde entro quattro giorni, è possibile utilizzare la funzionalità Il venditore non risponde per inviare una notifica al venditore. Quando viene utilizzata tale funzionalità, riceviamo una notifica relativa alla situazione. I venditori che in passato, in base a record evidenti, non hanno risposto agli ordini o non hanno fornito una soluzione in accordo alle condizioni concordate, possono essere sospesi o rimossi dal Servizio.
  • Se il venditore viene sospeso perché non ha risposto a una notifica della funzionalità “Il venditore non risponde”, è necessario (per l’acquirente) aprire una controversia con il fornitore del servizio di pagamento. Gli acquirenti che scelgono di utilizzare un metodo di pagamento non protetto che non consente agli acquirenti di presentare una contestazione, lo fanno a proprio rischio e riconoscono che il supporto da noi fornito in queste circostanze sarà limitato.
  • Se il venditore risponde, ma non fornisce una soluzione reciprocamente accettabile, è necessario aprire una controversia con il fornitore del servizio di pagamento.

 

PAGAMENTI E COMMISSIONI

Pagamenti Discogs

Se accetti pagamenti tramiteDiscogs Payments, acconsenti ai termini delle Norme sui pagamentie fornisci tutte le informazioni necessarie per registrare il tuo account Discogs Payments come descritto nelle nostreNorme sulla Privacy.

Pagamenti PayPal

  1. Se accetti pagamenti tramite PayPal, devono essere applicate agli ordini le seguenti politiche:
    1. Fatturare l’acquirente direttamente tramite il Servizio (sono vietati i sistemi di fatturazione di terze parti o la fattura PayPal);
    2. Non accettare né sollecitare il pagamento come regalo, pagamento come amico o pagamento direttamente tramite l’indirizzo PayPal;
    3. Non accettare né sollecitare fondi aggiuntivi come rimborso per le commissioni PayPal del venditore;
    4. PayPal deve essere offerto per tutte le aree in cui effettui spedizioni. Non è consentito permettere solo pagamenti PayPal da alcune aree, e richiedere che altre aree utilizzino un metodo di pagamento diverso.

 

PRATICHE DEL MARKETPLACE VIETATE

La violazione di questa politica attraverso una delle seguenti attività comporterà azioni disciplinari, incluse, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, restrizioni temporanee o permanenti del Servizio, chiusura o divieto di utilizzo dell’account o altre azioni ritenute necessarie dallo staff e dalla direzione.

Annullamento della commissione

Un ordine effettuato tramite il Servizio deve essere completato tramite il Servizio e includere una fattura ufficiale. L’annullamento della commissione include, ma non si limita a, quanto segue:

  • Annullamento degli ordini completati e validi (compresi gli ordini successivamente ritirati di persona o in negozio);
  • Accettazione di vendite tramite il sistema di messaggi privati anziché il reindirizzamento degli acquirenti all’annuncio di vendita nel Servizio;
  • Accettazione o incitamento al pagamento diretto tramite il sistema di messaggi privati;
  • Lingua o collegamenti su pagine profilo, elenchi di vendita e commenti agli articoli che reindirizzano gli acquirenti da un ordine del Servizio a un sito Web personale, di terze parti o di altro tipo.

Politica sugli oggetti proibiti

L’uso del Servizio per sollecitare, acquistare, vendere o scambiare oggetti proibiti è severamente vietato. Ciò comprende:

Pubblicità o promozione non richieste

È vietato l’uso del Servizio per scopi di pubblicità di beni o servizi al di fuori del Servizio in questione, o l’uso improprio del Servizio per promozioni non richieste, cyberbullismo o altre attività abusive. Nota: per informazioni su articoli o servizi pubblicitari ufficialmente pubblicati tramite il Servizio, consultare le informazioni sui nostri programmi di affiliazione pubblicitaria.

Le promozioni o gli annunci pubblicitari non richiesti includono, ma non si limitano a, quanto indicato di seguito:

  • Prodotti o servizi pubblicitari non relativi al Servizio in un profilo pubblico, thread del forum o gruppo;
  • Contattare i membri della community attraverso il Servizio per promuovere vendite su siti Web di terze parti;
  • Uso di annunci di discografia per la promozione commerciale di artisti, etichette o case discografiche.

Imposte e commissioni 

Le seguenti commissioni, supplementi e politiche fiscali sono severamente proibiti:

  • Addebitare agli acquirenti le commissioni del servizio di elaborazione dei pagamenti (ad esempio, gli ordini pagati con PayPal subiranno un supplemento per compensare le commissioni di PayPal);
  • I venditori che sono tenuti ad addebitare un’IVA regionale o altra imposta sulle vendite non possono aggiungere l’imposta al prezzo degli articoli dopo che è stato effettuato un acquisto;
  • Se ci è richiesto di addebitare l’IVA sulle commissioni di vendita, al venditore non è consentito aggiungere questo addebito IVA specifico al prezzo degli articoli dopo l’acquisto.

Per eventuali domande su questa politica, fare riferimento al nostro Centro di aiuto.

Questo articolo ti è stato utile?
Altre domande? Invia una richiesta